Blog

Pagine principali

Lavaggio ultrasuoni per essenze e aromi

L'essenza è generalmente una sostanza pura, è un sistema omogeneo con composizione costante, caratterizzata da proprietà chimiche e fisiche specifiche. L'aroma tipico di una sostanza, un profumo, un alimento, una spezia, di un fiore o di un distilalto di una pianta aromatica è conferito da determinate composizioni chimiche naturalmente presenti in essi ovvero dalle molecole odorose che la sostanza emette e che sono percepite per profumazione odorosa, tatto e contatto, degustazione.

Nelle industrie dei profumi, degli alimenti, della farmacopea sono inserite e miscelate specifiche essenze e aromi
insieme a coloranti e edulcoranti al fine di riprodurre e rafforzare certi aromi, rendendoli più gradevoli al loro consumo.

Anche alcune sostanze naturali aromatiche o essenze prodotte per sintesi chimica sono aggiunte ai cibi per aromatizzarne
gusto e odore per maggiorarne il senso gradevole.

Le lavorazioni adottate da laboratori, aziende artigianiali e grandi produttori industriali coinvolgono cicli di filtrazione spinta, rotazione lenta, centrifugazione, ebollizione alcolica, evaporazione e distillazione.

Grandi lavatrici industriali

Grandi lavatrici industriali per il lavaggio di superfici e metalli.

Nel settore industriale della meccanica sono trasformate e forgiate grosse masse metalliche.

Dimensioni, peso, ingombro delle 3 dimensioni di componenti di grande dimensione richiedono diverse lavorazioni complesse. Durante queste operazioni di tornitura, alesatura e altre lavorazioni automatiche i componenti presentano sulle loro superfici alcune macchie di olio, residui di grasso appiccicato, aloni creati dagli utensili e dal calore dell'attrito.

Nelle applicazioni di parti di turbine, grandi motori diesel di generazione corrente elettrica abbiamo trovato spesso questi problemi. Al contrario, nel settore degli stampi e dei rulli di tipolitografia, abbiamo visto come i residui sono di altro genere. Troviamo carbonizzazioni da olio bruciato nella colata con il metodo della pressofusione, distaccanti e lubrificanti asciutti che inquinano le impronte di stampaggio, coloranti e colle nei rulli tipolito, ruggine, polveri di materiale.

Questa ampia tipologia di sporco deve essere eliminata prontamente dai produttori per avere le superfici dei pezzi o degli stampi, in perfetto stato.

Le grandi lavatrici industriali VS sono la migliore scelta per ottenere risultati eccellenti senza utilizzare solventi, sabbiatrici e impianti cabinati o a tunnel molto costosi da gestire.

Che cosa possiamo lavare con gli ultrasuoni nel settore della pneumatica?

pneumatic-components.jpg

I componenti del settore pneumatico comprendono pistoni di sollevamento e posizionamento adatti per le automazioni di impianti di produzione, elettrovalvole e corpi multivie per la selezione di ingresso e uscita dell'aria compressa negli impianti che sono automatizzati con sistemi pneumatici.

La componentistica comprende anche filtri aria, filtri olio, nebbie oleose, pulsanterie, e valvole motorizzate che hanno al loro interno piccoli componenti che vengono lavorati con torniture e fresature di elevata precisione.

Componenti e attrezzature pneumatiche sono sporcate dai cicli di lavorazione e sono oggetto di manutenzione periodica sugli impianti e sulle apparecchiature che funzionano utilizzando la pressione dell'aria compressa.

I pistoni pneumatici sostituiscono spesso i cilindri e i pistoni motorizzati elettricamente, i robot di posizionamento veloce su presse e macchinari che eseguono trasporti lineari e rotanti sono su guide equipaggiate con pistoni pneumatici.

La pneumatica è un tipo di sistema che sfrutta l'energia dell'aria, ha bassi consumi, è economica ed è ecologica sotto ogni profilo.

Lavatrici di pulizia stampi, motori, rulli anilox

La pulizia e la manutenzione degli stampi di pressofusione alluminio e zama.

Il lavaggio dei particolari di precisione in lega leggera, acciaio, ghisa, ottone e rame.

ULTRASUONI IE di Milano costruisce generatori ultrasonori e macchine di lavaggio per l'industria meccanica, produce lavatrici digitali ad ultrasuoni funzionanti a detergenti biodegradabili per la fonderia delle leghe leggere, la fonderia dell'acciaio e le fonderie di ghisa, ottone e titanio. Si tratta di una serie di macchine dedicata al lavaggio dei particolari meccanici e degli stampi che apportando soluzioni innovative migliorano il ciclo lavorativo di rifinitura ottimizzando i costi e i tempi di produzione e di manutenzione. I sistemi di pulitura Stampi e pezzi di questo produttore sono composti da speciali stadi di lavaggio in acciaio inox, dotati di termoregolazione, riscaldamento e ultrasuoni elettronici a microprocessore, quadro comandi e generatori a cavitazione di ultima generazione che regolano automaticamente potenze e frequenze da 20 a 70 Khz.

Dal piccolo lavaggio per laboratorio e officina di tornitura meccanica al grande impianto di sgrassatura superfici metalliche

Dal piccolo lavaggio per laboratorio e officina di tornitura meccanica al grande impianto di sgrassatura superfici metalliche le nostre macchine, equipaggiate con generatori dell' ultima generazione, lavano, lavano e lavano sempre di più e sempre meglio ! 

Dalla vite in titanio usata dal dentista per l'impianto endosseo in ortodonzia al particolare meccanico di precisione che viene lavorato nelle moderne officine di tornitura e fresalesatura, le nuove macchine di lavaggio permettono di raggiungere un elevato risultato di lavaggio ad ultrasuoni.

Le nostre lavatrici ad ultrasuoni sono adatte alla pulizia di parti di impianti per firgoriferi industriali e impianti termici di riscaldamento e refrigerazione, ottime sgrassature si hanno su compressori frigorigeni, motori compressori diesel e compressori e attrezzature per oleodinamica e pneumatica.

Ogni parte di macchine e apaprecchiature possono essere pulite con ultrasuoni, detergente additivo e semplice acqua che viene riscaldata in automatico dalla Lavatrice ULTRASUONI I.E.

Taxonomy upgrade extras: 

Lavaggio di ceramiche tecniche SINTERALL

Le lavorazioni della ceramica ad uso industriale viene fatta per compressione a pressa, tornitura e altre lavorazioni di fresatura automatica.

A questo seguono fasi di lappatura al Berillio o al Diamante per portare la planarità dei pezzi in ceramica ad una precisione micrometrica dove le superfici sono perfettamente planari e lucide, esentate da eventuali difetti.

Prima della cottura finale i componenti che sono prodotti utilizzando allumina sinterizzata, e altri componenti plastici e metallici di apporto e supporto legante all'allumina stessa, devono essere ripuliti dagli abbondanti reisidui lasciati dalle lavorazioni con le lappatrici.

Si parla di grossi residui di paste dove troviamo presenti sfridi, diamante in polvere e altri contaminanti da togliere prima di far passare i pezzi ceramici dentro al Forno di Cottura a tunnel a temperatura molto alte (1.200 - 2.000 gradi centigradi).

In questo processo industriale entra la necessità di adottare le nostre macchine di lavaggio e i nostri impianti ad ultrasuoni, i quali, dotati di più moduli di lavaggio ad ultrasuoni, risciacquo, spruzzatura e ammollo con detergente, permettono la rapida pulitura degli articoli in ceramica tecnica sinterizzata.

Dove ci potrai trovare: nei più importanti Events e Fiere Tecnologiche

La nostra società è sempre richiesta in Fiere, Manifestazioni, Eventi Internazionali e Summit sulle nuove tecnologie.

Questo è l'invito che riceviamo per la nostra partecipazione al EUROPEAN ALUMINIUM CONGRES che inizia il 24 novembre 2009.

Siamo sempre invitati nelle Fiere e nei Congressi dove si parla di Alta Tecnologia

Lo staff terrà un Summit dedicato alle innovative tecniche di lavaggio ad ultrasuoni dedicato al trattamento di parti lavorate in lega leggera, alle novità nella nostra impiantistica progettata per il lavaggio di stampi, matrici e filiere del settore produzione alluminio in pani, produzione di maufatti in pressocolata e in conchiglia (a gravità) per il settore trasporti : automotive e motocicli.

La fiera ALUMINUM 2010